L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità

C. Lippolis, S. de Martino, R. Parapetti, G. Capri, L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità, apice libri, Firenze 2016


L'Iraq Museum di Baghdad, non solo per gli archeologi, è un luogo unico al mondo. E' una finestra sul passato della Mesopotamia e sulla storia dell'uomo, con una straordinaria varietà di manufatti che vanno dalle epoche più remote fino al periodo ottomano.

Dopo il saccheggio del museo del 2003 e dopo lunghi anni di chiusura al pubblico, nel 2015 le autorità iraqene hanno riaperto le sue porte ai visitatori. Il merito di questo "ritorno alla vita" del museo si deve anche agli interventi italiani che hanno riqualificato e reso più funzionale l'edificio. E' un segnale forte, che intende affermare l'importanza della Storia e la necessità di proteggere il patrimonio culturale dell'uomo anche e soprattutto a fronte delle dissennate distruzioni contro il passato.



"Attività Archeologiche e Ricerche del Dipartimento di Studi Storici-Università di Torino in Egitto e Vicino Oriente"


Presentazione delle "Attività archeologiche e ricerche del Dipartimento di Studi Storici dell'Università degli Studi di Torino e del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino in Egitto e Vicino Oriente"


Mercoledì 24 febbraio, presso l'Aula Magna-Rettorato dell'Università degli Studi di Torino, saranno presentate le ricerche e le attività archeologiche condotte dal Dipartimento di Studi Storici-Università di Torino e dal Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino, tra cui quelle a Tulul al Baqarat (Iraq) e in Khuzestan (Iran).

Per il programma dettagliato, si veda il documento in download


Per approfondimenti sulla missione in Iraq: Progetti - Iraq

Per approfondimenti sulla missione in Iran: Progetti - Iran


From Seleucia to Delos by way of Uruk and Kedesh. A panel discussion on Hellenistic Archives


From Seleucia to Delos by way of Uruk and Kedesh. A panel discussion on Hellenistic Archives. Friday, February 12, Kelsey Museum Lecture Hall


Venerdì 12 febbraio Vito Messina prenderà parte al workshop sugli archivi nel mondo ellenistico organizzato presso il Kelsey Museum of Archaeology di Ann Arbor (Michigan).

Per maggiori informazioni, si veda il documento in download.



Urban Cultures of Central Asia Conference 2016


Urban Cultures of Central Asia Conference 2016 - Università di Berna, 4-6 febbraio

L'Università di Berna e la Society for the Exploration of EurAsia organizzano, dal 4 al 6 febbraio 2016, la conferenza "Urban Cultures of Central Asia".

Il direttore della missione archeologica italo-turkmena a Nisa Partica Carlo Lippolis presenterà un intervento dal titolo "Parthian Nisa: landscape, topography and settlement plan".

 

Per il programma dettagliato delle conferenze, si veda il documento in download.

Programma PDF

Per approfondimenti sulla missione a Nisa Partica: Progetti - Turkmenistan


The Ancient Near East from Torino to Leiden. 1st International NINO-CRAST Workshop


The Ancient Near East from Torino to Leiden. First International NINO-CRAST Workshop. Leiden, National Museum of Antiquities, December, 18, 2015.


Primo atto dell'accordo quinquennale di collaborazione fra il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia e il Netherlands Institute for the Near East, il colloquio di Leiden rappresenta l'occasione per illustrare le principali ricerche in corso nei due Istituti. Per il Centro Scavi saranno presenti Stefano de Martino (The Spread of the Hurrian Language and Culture in Hittite Anatolia during the Early Imperial Age), Carlo Lippolis (The Italian Archaeological Project at Tutul al Baqarat-al Kut, Iraq) e Roberta Menegazzi (The Terracotta Figurines from Seleucia on the Tigris).

Per il programma dettagliato della giornata di studi, si veda il documento in download.

Programma [PDF]