Simbolo e gesto. La determinazione di genere nelle statuette fittili del mondo greco


Simbolo e gesto. La determinazione di genere nelle statuette fittili del mondo greco - 5 aprile 2016, Università degli Studi di Genova, Aula Magna della Scuola di Scienze Umanistiche, via Balbi, 2

Tema della giornata di studi promossa dall'Università degli Studi di Genova è l'applicazione della Gender Archaeology agli studi sulla coroplastica votiva. Tale prospettiva di indagine si concentra sulla determinazione e la diversificazione di genere nella cultura materiale, intesa come luogo di costruzione del sistema rappresentativo della società.

All'interno della giornata, Roberta Menegazzi presenterà un intervento dal titolo "Identità (e ambiguità) di genere nella coroplastica di Seleucia al Tigri".

Per il programma dettagliato, si veda il documento in download.

Programma PDF

 


 

Riaprono gli Istituti Italo-Iraqeni a Baghdad


Riaprono gli Istituti Italo-Iraqeni a Baghdad

Dopo una chiusura di oltre 10 anni, lunedì 4 aprile sono stati ufficialmente riaperti l'Istituto Italo-Iraqeno di Scienze Archeologiche e il Centro Italo-Iraqeno per il Restauro dei Monumenti. La nuova sede si trova di fronte alla Qushlah, il quartiere militare di epoca ottomana a ridosso dell'antico suq della città. L'edificio, risalente ai primi decenni del XX secolo, è stato riorganizzato in modo da consentire l'installazione degli uffici della polizia archeologica, della direzione delle antichità iraqene e delle delle istituzioni italiane che insieme al CRAST vorranno organizzare progetti di ricerca, eventi culturali e corsi di formazione


Per maggiori informazioni sulla storia e le attività degli Istituti a Baghdad si rimanda ai seguenti link:

Tutela del Patrimonio - L'Istituto Italo-Iraqeno

Tutela del Patrimonio - Le Attività degli Istituti


Presentazione del volume "L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità"


Presentazione del volume "L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità", Roma, Palazzo Firenze


Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia e Monumenta Orientalia, in collaborazione con la Società Dante Alighieri e la Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco, organizzano per il giorno mercoledì 16 marzo la presentazione del volume "L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità. L'evento si terrà alle ore 17,30 presso la Galleria del Primaticcio, Palazzo Firenze - Piazza di Firenze, 27 - Roma.



L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità

C. Lippolis, S. de Martino, R. Parapetti, G. Capri, L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità, apice libri, Firenze 2016


L'Iraq Museum di Baghdad, non solo per gli archeologi, è un luogo unico al mondo. E' una finestra sul passato della Mesopotamia e sulla storia dell'uomo, con una straordinaria varietà di manufatti che vanno dalle epoche più remote fino al periodo ottomano.

Dopo il saccheggio del museo del 2003 e dopo lunghi anni di chiusura al pubblico, nel 2015 le autorità iraqene hanno riaperto le sue porte ai visitatori. Il merito di questo "ritorno alla vita" del museo si deve anche agli interventi italiani che hanno riqualificato e reso più funzionale l'edificio. E' un segnale forte, che intende affermare l'importanza della Storia e la necessità di proteggere il patrimonio culturale dell'uomo anche e soprattutto a fronte delle dissennate distruzioni contro il passato.



"Attività Archeologiche e Ricerche del Dipartimento di Studi Storici-Università di Torino in Egitto e Vicino Oriente"


Presentazione delle "Attività archeologiche e ricerche del Dipartimento di Studi Storici dell'Università degli Studi di Torino e del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino in Egitto e Vicino Oriente"


Mercoledì 24 febbraio, presso l'Aula Magna-Rettorato dell'Università degli Studi di Torino, saranno presentate le ricerche e le attività archeologiche condotte dal Dipartimento di Studi Storici-Università di Torino e dal Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino, tra cui quelle a Tulul al Baqarat (Iraq) e in Khuzestan (Iran).

Per il programma dettagliato, si veda il documento in download


Per approfondimenti sulla missione in Iraq: Progetti - Iraq

Per approfondimenti sulla missione in Iran: Progetti - Iran