Articles tagged with: Carlo Lippolis

23 Settembre 2019

Convegno “Cultural Heritage and Illicit Trafficking in a Fragmented Middle East”

Convegno “Cultural Heritage and Illicit Trafficking in a Fragmented Middle East”

Martedì, 17 Ottobre 2019
Università di Torino – Aula Magna
Via Giuseppe Verdi, 8 - Torino


"Il Convegno Cultural Heritage and Illicit Trafficking in a Fragmented Middle East è organizzato da Stefano de Martino, Lorenzo Kamel e Carlo Lippolis. Esso indaga la situazione del Cultural Heritage in paesi che hanno vissuto situazioni di conflitti armati. Vi partecipano archeologi, politologi ed esperti del Medio Oriente."


Download [PDF] - Programma workshop


 

16 Settembre 2019

Conferenza "Protocolli di intervento e best practices nell’archeologia a rischio"

Conferenza

CONFERENZA - “Protocolli di intervento e best practices nell’archeologia a rischio. Esperienze a confronto nel campo della tutela dei beni archeologici a rischio in teatri di conflitto e di catastrofi naturali: casi studio dalle attività del MiBAC, delle Università e del Comando Carabinieri TPC”.

Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino partecipa alla conferenza dal titolo “Protocolli di intervento e best practices nell’archeologia a rischio” che si terrà lunedì 16 settembre 2019 presso il Complesso Monumentale del San Michele a Roma, organizzato dall’Istituto Centrale per l’Archeologia.

Saranno presentate le attività di tutela e conservazione dei beni archeologici iracheni e di supporto alle autorità irachene operate dal CRAST all’interno dell’intervento del Professor Stefano de Martino e del Professor Carlo Lippolis intitolato “Gli interventi del Centro Scavi Torino in Iraq per il recupero del patrimonio culturale iracheno”.


Complesso Monumentale del San Michele, Biblioteca delle Arti, Via di San Michele a Ripa 22, Roma
16 settembre 2019, 9:00-18:30


[PDF] - Download locandina


 

03 Settembre 2019

Nuova missione archeologica presso il sito di Nisa Vecchia (Turkmenistan)

Nuova missione archeologica presso il sito di Nisa Vecchia (Turkmenistan)

Martedì 3 settembre 2019 riprende l’attività sul campo da parte degli archeologi del CRAST diretti dal Professor Carlo Lippolis presso il sito di Nisa Vecchia in Turkmenistan. La missione, che si concluderà sabato 5 ottobre 2019, prevede l’apertura presso il sito partico di alcuni sondaggi stratigrafici in aree non ancora esplorate archeologicamente e la rianalisi di settori già parzialmente indagati nel corso delle ultimi missioni.

Per maggiori informazioni sui lavori italiani a Nisa:

Progetti - Turkmenistan - Nisa

18 Aprile 2018

Capitale delle steppe. Immagini dagli scavi di Karakorum in Mongolia

Capitale delle steppe. Immagini dagli scavi di Karakorum in Mongolia

Conferenza e inaugurazione dell'esposizione fotografica giovedì 26 aprile ore 18.00 al Museo d'Arte Orientale di Torino (MAO).

Chi dominava "la foresta di Otukan", come veniva chiamata la valle ai tempi di Genghis Khan, possedeva il lustro dell'autorità e la fortuna del destino, e poteva governare dal centro del mondo un nuovo impero egemone nel mondo delle steppe. Così nasce la città di Karakorum e tre secoli dopo, nel 1585-86, Erdene Zuu, il più grande monastero buddhista della Mongolia, proprio nei pressi dell'antica capitale.

L'esposizione è realizzata dal MAO e dal Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia (CRAST) in collaborazione con il Museo di Kharakhorum, grazie al supporto delle Missioni Consolata Onlus nell'ambito del Patto di Collaborazione tra la Città di Torino e la Città di Kharkhorin.

All'inaugurazione interverranno Marco Biscione Direttore MAO, Carlo Lippolis Presidente CRAST, Dolgormaa Dashtseerev capo gabinetto della Città di Kharkhorin, Erdenebat Ulambayar Professore di Archeologia all'Università di Ulaanbaatar, Tsambagarav Jamiyangarav del Museo di Kharakhorum.

L'esposizione sarà visitabile sino al 3 giugno 2018 MAO Via San Domenico n. 11 - Torino.

29 Novembre 2017

La destrucción del Patrimonio de Oriente Próximo en el Mundo Contemporáneo

La destrucción del Patrimonio de Oriente Próximo en el Mundo Contemporáneo

Venerdì 1° dicembre 2017 all'interno della conferenza che avrà luogo presso il Museo Zuloaga-Iglesia de San Juan de los Caballeros di Segovia (Spagna), il Prof. Lippolis esporrà l'attività di ricostruzione dell'Iraq Museum da parte del Centro Scavi di Torino e dei progetti di collaborazione in atto, all'interno dell'intervento "Patrimonio en peligro: la reestructuración del Museo de Iraq por el centro de excavaciones de Turín. Nuevos proyectos de investigación".

Museo Zuloaga-Iglesia de San Juan Plaza de Colmenares s/n - Segovia Ore 10.00

Download presentazione e programma [PDF]


Per maggiori informazioni: Progetti - Iraq Museum

10 Marzo 2017

Ongoing projects between the Iraq Museum and Italian Universities

Ongoing projects between the Iraq Museum and Italian Universities

Gli aspetti tecnici del riallestimento delle sale monumentali del piano terra dell'Iraq Museum di Baghdad vengono illustrati a Venezia, presso la sede dell'Università Ca' Foscari, nel corso di una presentazione tenuta dal Prof. Carlo Lippolis e dall'Ingegnere Ala' Al Anbaki. Interverrà anche l'Architetto Roberto Parapetti che è autore del progetto di riallestimento. 


Per maggiori informazioni: Progetti - Iraq - Iraq Museum

22 Agosto 2016

Heritage in Danger. The Centro Scavi Torino and the Requalification of the Iraqi Cultural Heritage

Heritage in Danger. The Centro Scavi Torino and the Requalification of the Iraqi Cultural Heritage

Heritage in Danger. The Centro Scavi Torino and the Requalification of the Iraqi Cultural Heritage - Mercoledì 7 settembre 2016, Istituto Italiano di Cultura, Washington DC.

L'Ambasciata d'Italia e l'Istituto italiano di Cultura di Washington, in collaborazione con il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia, presentano "Heritage in Danger. The Centro Scavi Torino and the Requalification of the Iraqi Cultural Heritage", conferenza tenuta da Carlo Lippolis, presidente del CRAST e direttore della missione archeologica italiana a Tulul al Baqarat. La conferenza sarà accompagnata da un'esibizione fotografica sulle attività svolte dal CRAST in Iraq nell'ultimo decennio.

Per maggiori informazioni sull'evento si rimanda alla seguente pagina web: iicwashington_eventi

11 Marzo 2016

L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità

L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità

C. Lippolis, S. de Martino, R. Parapetti, G. Capri, L'Iraq Museum di Baghdad. Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità, apice libri, Firenze 2016


L'Iraq Museum di Baghdad, non solo per gli archeologi, è un luogo unico al mondo. E' una finestra sul passato della Mesopotamia e sulla storia dell'uomo, con una straordinaria varietà di manufatti che vanno dalle epoche più remote fino al periodo ottomano.

Dopo il saccheggio del museo del 2003 e dopo lunghi anni di chiusura al pubblico, nel 2015 le autorità iraqene hanno riaperto le sue porte ai visitatori. Il merito di questo "ritorno alla vita" del museo si deve anche agli interventi italiani che hanno riqualificato e reso più funzionale l'edificio. E' un segnale forte, che intende affermare l'importanza della Storia e la necessità di proteggere il patrimonio culturale dell'uomo anche e soprattutto a fronte delle dissennate distruzioni contro il passato.


Download Indice (PDF)

14 Dicembre 2015

The Ancient Near East from Torino to Leiden. 1st International NINO-CRAST Workshop

The Ancient Near East from Torino to Leiden. 1st International NINO-CRAST Workshop

The Ancient Near East from Torino to Leiden. First International NINO-CRAST Workshop. Leiden, National Museum of Antiquities, December, 18, 2015.

Primo atto dell'accordo quinquennale di collaborazione fra il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia e il Netherlands Institute for the Near East, il colloquio di Leiden rappresenta l'occasione per illustrare le principali ricerche in corso nei due Istituti. Per il Centro Scavi saranno presenti Stefano de Martino (The Spread of the Hurrian Language and Culture in Hittite Anatolia during the Early Imperial Age), Carlo Lippolis (The Italian Archaeological Project at Tutul al Baqarat-al Kut, Iraq) e Roberta Menegazzi (The Terracotta Figurines from Seleucia on the Tigris).

Per il programma dettagliato della giornata di studi, si veda il documento in download.

Programma [PDF]

09 Novembre 2015

International Conference "Dialogue of Cultures on the Great Silk Road"

International Conference

International Conference "Dialogue of Cultures on the Great Silk Road", Ashgabat, November 11-13, 2015

Il Ministero della cultura turkmeno organizza dall'11 al 13 novembre 2015 il congresso internazionale "Dialogue of Cultures on the Great Silk Road". I membri della missione italo-turkmena a Nisa Partica Carlo Lippolis, Roberta Menegazzi e Jacopo Bruno presenteranno gli ultimi risultati delle loro ricerche.

Per approfondimenti sulla missione a Nisa Partica: Progetto - Turkmenistan

Copyright © 2019 Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia
Powered by AMODEO design